You are visiting a website that is not intended for your region

The page or information you have requested is intended for an audience outside the United States. By continuing to browse you confirm that you are a non-US resident requesting access to this page or information.

Switch to the US site

Questo sito web utilizza cookie

Continuando a navigare in questo sito web, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e sul modo in cui li utilizziamo, consulta la nostra Informativa sulla privacy.

La migliore assistenza anestesiologica in assoluto per tutti i vostri pazienti

Il nostro obiettivo è coadiuvarvi nel limitare le complicanze postoperatorie e nel ridurre al minimo l'utilizzo dell'agente, lasciandovi più tempo a disposizione per curare e assistere i vostri pazienti. Sia voi che i vostri pazienti, dai neonati ai bariatrici, potete trarre beneficio dai nostri prodotti per anestesia, Flow-i e Flow-c.

Prestazioni ventilatorie da unità di terapia intensiva e somministrazione dell'anestesia, tutto in uno

Trattare pazienti ad alto rischio affetti da patologie polmonari o con funzione polmonare compromessa richiede una macchina per anestesia dotata di eccellenti prestazioni ventilatorie. Facendo leva sull'eredità e sulla tecnologia alla base della piattaforma di ventilazione Servo, Flow-i è studiata per gestire le comuni tipologie di difficoltà ventilatorie.

Maggiori informazioni sulle eccellenti prestazioni ventilatorie di Flow-i

Semplici passaggi per il reclutamento polmonare in sala operatoria

L'atelettasia colpisce oltre il 90% dei pazienti sottoposti a intervento chirurgico, indipendentemente dal sesso, dall'età, dallo stato di salute o dalla durata dell'intervento, dimostrando quanto sia importante provvedere alla protezione polmonare dei pazienti.[1]

Le manovre di reclutamento polmonare sono diventate lo strumento d'eccellenza per combattere l'atelettasia. Tuttavia, molti clinici ritengono che le strategie di protezione polmonare siano complicate e che richiedano troppo tempo, ma non deve essere così.

Maggiori informazioni sul reclutamento polmonare automatico e graduale con Flow-i

Preoccupati per i rischi dell'anestesia a bassi flussi? Lo siamo anche noi.

Ecco perché abbiamo sviluppato l'Automatic Gas Control (AGC®), favorendo un'anestesia a bassi e minimi flussi sicura. 

Per saperne di più sull'anestesia a bassi flussi sicura

L'esclusiva O₂Guard aiuta a ridurre il rischio di ipossia

Contrariamente alla protezione miscela ipossica di una comune macchina per anestesia, O₂Guard® di Flow-i interviene attivamente qualora la concentrazione di ossigeno inspirato scenda al di sotto del 21%, riducendo così i rischi legati alle miscele ipossiche.

Per saperne di più sulla nostra protezione miscela ipossica attiva

Le opinioni dei clienti sull'Automatic Gas Control
per l'anestesia a bassi flussi

"Con l'AGC, il risparmio di agente volatile è pari al 42%".

Scoprite come l'ospedale di Belfast ha capito di poter ridurre considerevolmente il consumo dell'agente grazie all'AGC.

"L'esperienza con l'AGC è stata davvero straordinaria, senza confronti".

Il Professor Sanuki dell'Hiroshima University Hospital, Giappone, condivide le sue impressioni in merito.

"L'AGC ci consente di guadagnare tempo da dedicare all'assistenza dei pazienti e alla registrazione dei dati nelle cartelle".

Il personale condivide le proprie impressioni a seguito dell'installazione dell'AGC su 60 delle macchine per anestesia Flow-i possedute.

Ridurre stress e costi di gestione

Un ospedale del Regno Unito ha stimato un risparmio sui costi relativi all'utilizzo dell'agente con Flow-i pari al 33%

Dopo il passaggio dal vecchio parco prodotti anestesiologici a Flow-i, un ospedale del Regno Unito ha condotto un confronto retrospettivo di sei mesi sull'utilizzo dell'agente anestetico con Flow-i rispetto alla tecnologia precedente. Con Flow-i si è stimato un risparmio del 33% sui costi relativi al consumo dell'agente. 

Migliorare i risultati terapeutici dei pazienti grazie a una gestione perioperatoria dei fluidi ottimizzata

La nostra tecnologia vi è di supporto nelle decisioni terapeutiche da adottare per pazienti chirurgici ad alto rischio, con costanti e affidabili elementi a sostegno.

Tale significativo miglioramento è stato confermato da studi clinici [2] e vi offre una maggior sicurezza decisionale.

Esplorate il portfolio prodotti Getinge per il monitoraggio avanzato del paziente

Materiali di consumo di alta qualità

Offriamo in pronta consegna un'ampia gamma di prodotti di consumo progettati nell'ottica del più alto livello di sicurezza del paziente possibile e della facilità d'uso, il tutto per contribuire a salvaguardare le vostre operazioni quotidiane.

Dati paziente a portata di mano

MSync vi aiuta a collegare il vostro parco prodotti Flow-i al monitor paziente, al sistema informativo ospedaliero (HIS) o al sistema di gestione dati paziente (PDMS). Dati clinici e dati paziente vengono trasferiti in tempo reale, permettendo una risposta tempestiva.

Programmi di assistenza modulari

Getinge Care è il nostro programma di assistenza, ampio e flessibile. Il programma garantisce ai vostri dispositivi il maggior tempo di attività possibile e include interventi in prima linea, assistenza da remoto, aggiornamenti di software, formazione e molto altro.

Altre domande?

Riferimenti

  1. 1. Tusman G., Bohm S.H., Warner D.O., Sprung J., Atelectasis and perioperative pulmonary complications in high-risk patients, Curr Opin Anesthesiol, feb 2012; 25: 1–10

  2. 2. Salzwedel C. et al., Perioperative goal-directed hemodynamic therapy based on radial arterial pulse pressure variation and continuous cardiac index trending reduces postoperative complications after major abdominal surgery: a multi-center, prospective, randomized study. Crit Care 2013; 17(5): R191.