You are visiting a website that is not intended for your region

The page or information you have requested is intended for an audience outside the United States. By continuing to browse you confirm that you are a non-US resident requesting access to this page or information.

Switch to the US site

Select Your Country or Region
Invia
Covid 19 - Centro risorse
Ventilation performance

Prestazioni ventilatorie
durante l'anestesia

Argomenti

Ridurre costi e complicanze correlati all'assistenza grazie alla ventilazione protettiva polmonare

Se si raggruppassero tutti i danni agli organi di natura perioperatoria, questi rappresenterebbero la terza principale causa di morte negli Stati Uniti.[1] Prevenire le lesioni agli organi, ad esempio i danni polmonari, può ridurre l'intensificarsi della necessità di assistenza postoperatoria.[2]

Comprendere i benefici economici derivanti dalla riduzione delle complicanze postoperatorie

Il costo delle complicanze postoperatorie oscilla tra 10.000 e 34.000 dollari a paziente.[3] [4] In questo video il Dott. Frédéric Michard illustra come l'impiego della ventilazione protettiva polmonare possa contribuire a contenere i costi riducendo le complicanze perioperatorie.

Diminuzione delle complicanze polmonari gravi

Dei 76 pazienti che hanno sviluppato complicanze polmonari ed extrapolmonari gravi, il 72,3% faceva parte del gruppo non sottoposto a ventilazione protettiva polmonare con l'utilizzo di bassi volumi correnti e PEEP.[5] Inoltre, nei pazienti del gruppo senza protezione polmonare il ricovero è risultato di 2,45 giorni più lungo.

Scoprite di più attraverso lo studio clinico pubblicato sul New Journal of English Medicine 

Scoprite come il Prof. Garcia riesce ad attenuare le complicanze postoperatorie

Il Prof. Garcia-Fernandez, docente di anestesiologia di prim'ordine operante a Madrid, Spagna, condivide la sua esperienza in materia di protezione polmonare durante l'anestesia, Interpreta la ricerca più recente illustrando le indicazioni su PEEP, Driving pressure e volumi correnti volte a ridurre le complicanze polmonari. 

Le manovre di reclutamento polmonare durante l'anestesia fanno la differenza, per voi e per i vostri pazienti

Alcuni clinici ritengono che il reclutamento polmonare sia complicato e richieda troppo tempo, ma non deve essere così.

Scegliere una tecnologia che semplifichi l'applicazione della ventilazione protettiva polmonare

Le unità di terapia intensiva hanno già provveduto a rimpiazzare le tecnologie di ventilazione più datate, quali pistoni, bag-in-bottle o concertina, in favore di tecnologie più precise e accurate.

Perché non adottare un'assistenza di pari livello in sala operatoria?

Accertatevi di poter offrire al paziente la protezione di cui necessita 

Articoli correlati

  • Sala operatoria

Posizionamento del paziente in sala operatoria

Il corretto posizionamento del paziente è un prerequisito importante per la buona riuscita di una procedura chirurgica. Un posizionamento ottimale non soltanto garantisce il miglior accesso possibile al sito chirurgico, ma previene anche conseguenze a lungo termine come lesioni nervose o ulcere da decubito.

Più informazioni

  • Sala operatoria

Nozioni di base sull'illuminazione chirurgica

La corretta illuminazione chirurgica è fondamentale per la sicurezza del paziente e il comfort del personale. Deve essere progettata in modo da consentire all'équipe medica di concentrarsi esclusivamente sull'intervento chirurgico.

Più informazioni

  • Sala operatoria

Mantenere sani i polmoni dei pazienti

I principali obiettivi dell'assistenza sanitaria consistono nel ristabilire e salvaguardare la salute dei pazienti. Ciò include l'impegno a evitare potenziali complicanze postoperatorie dovute all'anestesia, ad esempio l'atelettasia.

Più informazioni

  • Sala operatoria

L'illuminazione più intensa non è necessariamente migliore

La maggior parte delle persone ha sperimentato i sintomi dell'affaticamento visivo: occhi dolenti, prurito o secchezza. A volte il nostro corpo compensa producendo lacrimazione in eccesso, causando disturbi visivi.

Più informazioni

  • Sala operatoria

In che modo i dispositivi medici connessi hanno aumentato i tempi di attività in sala operatoria

Per il Royal Belfast Hospital for Sick Children in Irlanda del Nord, i dispositivi medici connessi sono uno strumento indispensabile per migliorare la pianificazione degli interventi.

Più informazioni

  • Sala operatoria

Ipotensione: un rischio sconosciuto

Gli studi mostrano che l'ipotensione intraoperatoria è un dato di fatto. Anche brevi episodi ipotensivi sono associati a gravi complicanze.

Più informazioni

Riferimenti

  1. Timmers, TK, Verhofstad, MH, Moons, KG, van Beeck, EF, Leenen, LP Long-term quality of life after surgical intensive care admission. Arch Surg. (2011). 146 412–8

  2. Karsten Bartels, et al. Perioperative Organ Injury. Anesthesiology 12 2013, Vol.119, 1474-1489.

  3. Dimick JB, Chen SL, Taheri PA, Henderson WG, Khuri SF, Campbell DA Jr. Hospital costs associated with surgical complications: a report from the private-sector National Surgical Quality Improvement Program. J Am Coll Surg. 2004;199:531–7

  4. Vonlanthen R, et al. The impact of complications on costs of major surgical procedures: a cost analysis of 1200 patients. Ann Surg. 2011 Dec;254(6):907-13.

  5. Futier et al. A trial of intraoperative low-tidal-volume ventilation in abdominal surgery. N Engl J Med. 2013 Aug 1;369(5):428-37.