You are visiting a website that is not intended for your region

The page or information you have requested is intended for an audience outside the United States. By continuing to browse you confirm that you are a non-US resident requesting access to this page or information.

Switch to the US site

Select Your Country or Region
Invia

Parametri di monitoraggio avanzato: CPI

 
Contrattilità

La contrattilità è un altro fattore che influenza la gittata cardiaca. La contrattilità del miocardio rappresenta la capacità del cuore di contrarsi indipendentemente dall'influenza del precarico o del postcarico. Le sostanze che causano un aumento degli ioni di calcio intracellulari portano a un aumento della contrattilità. Concentrazioni diverse di ioni calcio nella cellula determinano un diverso grado di legame tra l'actina (sottile) e i filamenti di miosina (spessi) del muscolo cardiaco.

Advanced Monitoring Parameters CPI

Potenza cardiaca indicizzata (CPI)

La CPI rappresenta la potenza della gittata cardiaca ventricolare sinistra in watt. È il prodotto di pressione (MAP) e flusso (CO). Negli studi clinici è stato dimostrato essere il più forte fattore predittivo indipendente della mortalità ospedaliera in pazienti affetti da shock cardiogeno.[1],[2]

CPI-1755.jpg

Riferimenti

  1. Mendoza DD, Cooper HA and Panza JA, Cardiac power output predicts mortality across a broad spectrum of patients with acut cardiac disease. Am Heart J 2007; 153(3): 366-70.

  2. Fincke R et al., Cardiac power is the strongest haemodynamic correlate of mortality in cardiogenic shock: a report from the SHOCK trial registry. J Am Coll Cardiol 2004; 44(2): 340-8.